Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Brunetta’

Lasciate che noi del meridione possiamo amministrarci da soli, da noi designare il nostro indirizzo finanziario, distribuire i nostri tributi, assumere la responsabilità delle nostre opere, trovare l’ iniziativa dei rimedi ai nostri mali; non siamo pupilli, non abbiamo bisogno della tutela interessata del nord; e uniti nell’ affetto di fratelli e nell’ unità del regime, non nella uniformità dell’ amministrazione, seguiremo ognuno la nostra via economica , amministrativa e morale nell’ esplicazione della nostra vita”.

Luigi Sturzo

Annunci

Read Full Post »

Tra tutti i ministri dell’ attuale Governo Berlusconi, quello che, secondo me, sta svolgendo meglio il proprio ” servizio”, perchè di un servizio dovrebbe trattarsi e dovrebbe , quindi, essere prestato gratutamente, è il ministro Brunetta. Conosco qualcosa dell’ attività professionale di Brunetta e so che non è senza peccato, ciò però non può essere usato per delegittimare le iniziative di questi mesi. Ieri sera da Mentana ho colto una nota stonata quando Brunetta a proposito della vicenda Alitalia e del relativo ruolo dei sindacati ha citato Margaret Thatcher e Ronald Reagan affermando di seguito di non voler paragonarsi a loro ” per carità. Per quanto riguarda l’ Alitalia sono completamente d’ accordo con il ministro; il sindacato,infatti, nella sua storia, agli inizii si è battuto per cause sacrosante, poi, ha abbandonato via via il proprio ruolo per conquistare il potere. Ho lavorato quasi venti anni in un grande Istituto di credito e i sindacalisti trascinavano le assemblee fino a tarda sera ,dalle 14 alle 22 e oltre per essere chiari, per far passare ufficialmente “all’unanimita”, di fatto con pochissimi, sette, otto, non più di dieci sugli iniziali duecento, e fedelissimi le proprie proposte, sulle quali si erano già messi d’ accordo precedentemente con la parte datoriale. Giusto per avere il crisma dell’ approvazione assembleare, da poter sventolare come un trofeo per intimorire i colleghi e poter avanzare nei gradi pur senza lavorare. E così il “mio” Banco ha dovuto chiudere battenti. Per quanto riguarda gli altri leader politici internazionali io ritengo che l’ Italia non sia seconda a nessun Paese e non possiamo sentirci inferiori ad alcuno : proprio Reagan prima di diventare Presidente del più potente Stato della terra è stato attore ,mica docente di economia come Brunetta. Voglio dire , tenuto conto che i paragoni lasciano il tempo che trovano perchè ogni situazione rappresenta una fattispecie a se stante, che non considero la falsa modestia una virtù. Bisogna piuttosto essere consapevoli delle proprie capacità e svilupparle nel miglior modo possibile esaltando gli aspetti positivi del nostro Paese, che, nonostante sia piccolo, può recitare una parte importante nello scenario politico-sociale mondiale, in un rapporto paritario con tutti, senza complessi, nel rispetto dei diritti e doveri reciproci per sentirci cittadini d’ Italia non dell’ Italietta. Certo gradirei che il ministro Brunetta da Mentana o in qualsiasi altro posto non facesse le boccacce e vorrei che facesse sentire la sua voce in Parlamento con la proposta di eliminare i privilegi dei politici, cominciando dalle retribuzioni. Proprio i politici devono dare l’ esempio se veramente vogliamo un Paese serio e responsabile. Gli italiani lo vogliono.

Read Full Post »