Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Hummus’

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti

600 gr di ceci

90 ml di succo di limone

semi di cumino tritati

2 cucchiai di olio di oliva

90 ml di tahina*

Preparazione

mettere a bagno i ceci in acqua per una notte, la mattina successiva cuocerli

pesarne 600 grammi e frullarli insieme agli altri ingredienti

Versare la crema ottenuta in un piatto fondo di portata e completare a piacere con ciuffetti prezzemolo, una manciata di ceci e fave. A piacere si possono accompagnare verdure varie. Nei paesi arabi l’hummus si accompagna con  la focaccia e con il pane azzimo e  degustato in mille modi. Ci si può sbizzarrire con la fantasia.

  • La tahina è una crema molto usata in Medio Oriente che si trova nei negozi specializzati, e si può fare in casa così

prendere 100 gr si semi di sesamo e tostarli a fuoco lento  oppure in forno a 150° per 10 minuti facendo attenzione a non esagerare altrimenti diventano amari, quindi frullarli insieme ad un pò di sale  e olio di semi di sesamo q.b fino ad ottenere una crema fluida, che si spalma anche direttamente sul pane

Annunci

Read Full Post »

Hummus

Hummus

Che  io sia curiosa, lo sa chi mi conosce bene; e chi mi conosce bene sa pure che amo trasferire la mia curiosità in tutto quello che faccio, pure in cucina naturalmente. In questo senso mi dà una mano importante Giovanni, il mio secondogenito, che tra le sue caratteristiche annovera anche quelle di giramondo e assaggiatore : ama, infatti, viaggiare e assaggiare i cibi dei luoghi in cui si trova. Qualche tempo fa in Giordania ha gustato l’Hummus e me ne ha decantato la bontà; detto fatto, oggi ho voluto sperimentare questo piatto. Prima di tutto in un padellino antiaderente ho fatto tostare delicatamente una manciata di semi di sesamo, la cui scorta in casa non manca mai, facendo attenzione che non brucino altrimenti diventano amari. Dopodichè li ho pestati nel mortaio a mano fino a farne una pasta; questa operazione si può fare anche nel mixer, ma io ho preferito farla artigianalmente per non alterare il sapore del sesamo. Messa da parte la crema di sesamo, nello stesso  padellino, insieme ad un cucchiaio scarso di olio, io uso sempre quello di oliva, ho messo a scaldare uno spicchio d’aglio tritato e un pò di peperoncino , che si può utilizzare fresco oppure macinato; dopo qualche minuto ho aggiunto quel pugno di ceci che erano avanzati ieri, scolati dalla loro acqua di cottura e già salati, anche se io uso poco sale, e li ho lasciati asciugare per alcuni minuti. Quando li ho visti ben asciutti ho messo tutto nel robot insieme alla pasta di sesamo, al succo di un limone grosso, o di due piccoli, e ad un pò di prezzemolo tritato. E poscia ho impiattato. Per regolarne la  densità a seconda del gusto  si può aggiungere acqua di cottura dei ceci o in mancanza un poco di acqua semplice. Il risultato è stato eccellente, non so se reminiscenze  della presenza araba nel nostro territorio influenzi tuttora i nostri gusti, ma bisogna provare per credere, ne vale la pena veramente. Guarda caso ho fatto un altro piatto vegetariano, anzi vegano. Consigliato a tutti, credetemi.

Read Full Post »