Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ospedale di Buenos Aires. Venezia’

La Ruby Princess (Ap)
La Ruby Princess (Ap)

controlli su una nave da crociera a Venezia con casi sospetti a bordo

Si chiama Giulio Masserano, 56 anni, di origini romane ma residente in Argentina dal 1993

VENEZIA – L’influenza A ha fatto il primo morto italiano: si chiama Giulio Masserano, era di origini romane ma viveva in Argentina. La notizia, diffusa dall’Ansa, è stata comunicata dalla figlia di Masserano, Erica: «Mio padre è morto stamane alle 06.30 (locali) all’Ospedale italiano di Buenos Aires», ha detto precisando anche che Masserano «era stato ricoverato in terapia intensiva per polmonite virale più di un mese fa. Nel momento del ricovero era una settimana che aveva la febbre e la tosse», ha detto ancora la figlia di Masserano, che aveva 56 anni e viveva in Argentina dal 1993.

CROCIERA BLOCCATA – In giornata si è registratro anche il caso di una nave da crociera, la Ruby Princess, giunta a Venezia dal porto greco del Pireo, i cui passeggeri sono stati bloccati a bordo su disposizione dell’autorità sanitaria marittima che ha riscontrato sospetti casi si influenza A/H1N1. I controlli sanitari hanno però escluso infezioni in corso e la nave è stata autorizzata all’ingresso in porto. La nave, con 3.800 passeggeri, martedì dovrebbe ripartire per Dubrovnik (Croazia).

SETTE CONTAGIATI Già due giorni fa al Pireo sette persone erano risultate positive ai sintomi dell’influenza A a bordo della Ruby Princess. Fonti del ministero della Sanità greco avevano riferito che avevano contratto il virus dell’H1N1 e per loro era scattata la quarantena con l’invito a restare in cabina e a non scendere. La nave da crociera proveniva dalla Turchia: era stato il capitano a chiedere alle autorità sanitarie di ispezionare la nave, a bordo della quale viaggiano 3.393 passeggeri e 1.196 membri di equipaggio.


26 luglio 2009

corriere.it

Giovane di 31 anni ricoverata a Reggio Calabria

Una giovane di 31 anni si trova ricoverata da giovedi’ scorso nel reparto di malattie infettive degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria perche’ contagiata dal virus H1N1, l’influenza che sta colpendo tutto il pianeta.

Le analisi del centro regionale diagnostico di Cosenza hanno evidenziato che la giovane, che nei giorni scorsi era rientrata da un viaggio in Spagna, e’ affetta proprio da questa influenza. Le sue condizioni – come ha evidenziato il direttore sanitario dell’Azienda “Bianchi – Melacrino – Morelli”, Domenico Mannino – non destano preoccupazioni e, secondo le previsioni, entro martedi’ potrebbe essere dimessa. Le cure che le vengono somministrate sono quelle previste dai protocolli del Ministero della Salute. Quello della ragazza e’ il primo caso di influenza di questo genere registrato a Reggio Calabria, che, al di la’ della capacita’ di estendersi con facilita’, risulta meno grave del previsto. (AGI)


Read Full Post »