Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2015

Quirinarie : preferisco N.C.I.S.

“il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me”  .

Kant

parlamento

Tempo di chiacchiere. Con l’avvicinarsi di Carnevale  si ritorna puntualmente a gustare le famose Chiacchiere, un dolce che appartiene all’Italia intera. Mentre, infatti, il cibo varia da luogo a luogo  e si può ben dire territorio che vai pietanza che trovi, nel senso che ogni regione ha i suoi piatti tipici, le chiacchiere riguardano usi e tradizioni di tutti, per cui si può ben dire che gli italiani sono uniti nel segno di questi dolci  carnascialeschi.

L’accostamento di queste considerazioni con il momento politico che stiamo vivendo in Italia mi viene spontaneo perchè, chiedendo scusa alle dolci chiacchiere, sono solo e sempre chiacchiere quelle che popolano e spopolano 24 ore su 24 sui media, dove persone e personaggi i più disparati  blaterano, senza risparmio di energie, sulle quirinalie , che dovrebbero dare al nostro Paese il nuovo Capo dello Stato deputato a rappresentare l’Italia e gli italiani per almeno i prossimi sette anni e a tutelarli nel nome della Costituzione. Ma stiamo scherzando ?!….A me la Costituzione non piace, non mi piace la nostra, fatta dai comunisti contro tutti gli altri e non mi piace la Costituzione come legge scritta rigida fondamentale perchè diventa un totem, da usare alla bisogna da questo e quel politico. Non mi piace perchè le società con il passare del tempo cambiano e i mutamenti andrebbero accompagnati da attualizzazioni dei diritti e dei doveri. Non mi piace perchè in Italia copre una pletora di innumerevoli leggi, moltissime inutili, che di fatto garantiscono l’anarchia del diritto. Personalmente, poi, io non mi sento tutelata dal Presidente della Repubblica Italiana, chiunque egli sia, perchè rappresenta uno Stato che mi dovrebbe tutelare, istruire e difendere  e io invece mi sento tradita da uno Stato, quello mio, cioè la mia massima espressione, che disattende completamente i suoi compiti e si pone come la mia controparte, dalla quale io sono costretta a difendermi. Un paradosso pazzesco.  In ambito  politico, poi,  preferirei come forma di Governo una Repubblica Presidenziale, con un unico Presidente, Capo del Gioverno e Capo dello Stato, espressione del voto degli elettori  cittadini, magari “italiani”. Non mi piace il chiacchiericcio di questi giorni perchè i politicanti che tengono in pugno la res publica continuano a prenderci per i fondelli, tra accordi sottobanco, sedute spiritiche, compromessi, corruttela e dissolutezza esibite con ipocrisia spavalda e tracotanza prepotente, con buona pace di Kant. A me basterebbe fosse applicata in Italia solo la legge di questo filosofo, che  per lui rappresentava un valore assoluto, ma che i nostri politicanti sicuramente non hanno studiato.

Questi alcuni dei motivi per cui preferisco guardare N.C.I.S. o anche qualche fiction di casa nostra, perchè attraverso questi programmi ci raccontano qualche verità filtrata dalla nostra vita reale.

Annunci

Read Full Post »